5.00 avg. rating (99% score) - 27 votes

Descrizione


Visita alla scoperta delle opere di Giovanni Fattori e degli altri capiscuola del movimento pittorico dei Macchiaioli ospitati nella splendida Villa Mimbelli, una delle residenze extraurbane che nell’ 800 i ricchi mercanti di Livorno si costruirono subito fuori la città medicea cinta nei suoi canali.

Quello macchiaiolo è uno dei movimenti più significativi nella storia dell’arte ottocentesca fondato, nel 1856 al Caffè Michelangelo di Firenze, da un gruppo di giovani artisti che perseguivano la ricerca del Vero in conflitto con la Pittura così detta “Accademica”. La tecnica macchiaiola sarà l”incubatrice di quella pittura che di lì a poco rivoluzionerà il mondo dell’ Arte italiana e non solo. Erano infatti frequenti a quel tempo i viaggi a Parigi dei componenti del gruppo che destarono l’attenzione dei più grandi esponenti della pittura francese che, pochi anni dopo, vedrà nascere l’ Impressionismo. Oltre alle grandi tele di Fattori, fra cui le celeberrime battaglie ed i butteri in Maremma, il Museo Fattori di Livorno conserva importanti opere degli altri maestri del Movimento come Silvestro Lega, Telemaco Signorini, Vincenzo Cabianca, Serafino De Tivoli ed altri.

Un piano della villa è dedicato ai Postmacchiaioli, spesso allievi diretti dei Macchiaioli ma che si contraddistinsero per percorsi eterogenei che andarono dal Post-Impressionismo al Simbolismo fino al Divisionismo. Loro compagno di studi fu anche un giovane livornese, che dopo la morte assurgerà a fama mondiale: Amedeo Modigliani, di cui il Museo conserva un’ opera giovanile. A rendere ancor più suggestiva la visita è la particolarità della cornice. Infatti la villa, costruita da Francesco Mimbelli ricco mercante di origine dalmata, è un gioiello dello stile eclettico, con il suo Salotto Turco, la splendida Sala degli Specchi ed altri ambienti arricchiti da affreschi, stucchi e capolavori di ebanisteria. Vi accompagneremo attraverso queste sale narrandovi della storia del Movimento, delle vite di questi artisti dai caratteri così diversi, delle loro tecniche pittoriche e di quelli che furono per loro veri e propri segreti del mestiere. Davanti ad ogni opera sarà come affacciarsi ad una finestra per spiare scene di vita di un mondo ormai scomparso,  ma ancora vivo grazie all’ arte dei Maestri della Macchia.

Dettaglio costi


 Durata : 1, 40 h circa *

Costo : 120 € escluso il biglietto d’ingresso al Museo

Biglietti per accesso al Museo:
Intero: 4,00 €.
Ridotto: 2,50 € (gruppi e scolaresche min. 15 persone. Obbligatoria la prenotazione)
Ingresso gratuito ai bambini fino a 6 anni e agli invalidi al 100%.

Orario:

Dal Martedì alla Domenica 10:00-13:00; 16:00-19:00.
Chiusura: tutti i Lunedì, Capodanno, Pasqua, 1 Maggio, Ferragosto, Natale.

* Da intendersi come durata del tour standard. I tempi possono essere ridotti o aumentati a vostra richiesta compatibilmente con la tipologia di tour.

 Fotogallery